Ultima modifica: 12 Maggio 2020

Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD)

atelier-creativi[1]

 ATELIER CREATIVI 

Avviso pubblico prot. n. 5403 del 16/03/2016 per la realizzazione da parte delle istituzioni scolastiche ed educative statali di atelier creativi e per le competenze chiave nell’ambito del Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD).

Il Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD) prevede per le scuole del primo ciclo la creazione degli “Atelier Creativi”. La realizzazione degli atelier creativi e per le competenze chiave è finanziata, ai sensi dell’articolo 1, commi da 56 a 62, della legge 13 luglio 2015, n. 107 (c.d. “La Buona Scuola”).

Ma … cosa sono gli “Atelier Creativi”.

Obiettivo degli Atelier Creativi

dotarsi di spazi innovativi e modulari dove sviluppare il punto d’incontro tra manualità, artigianato, creatività e tecnologie. In questa visione, le tecnologie hanno un ruolo abilitante ma non esclusivo: come una sorta di “tappeto digitale” in cui, però, la fantasia e il fare si incontrano, coniugando tradizione e futuro, recuperando pratiche ed innovandole. Scenari didattici costruiti attorno a robotica ed elettronica educativa, logica e pensiero computazionale, artefatti manuali e digitali, serious play e storytelling troveranno la loro sede naturale in questi spazi in un’ottica di costruzione di apprendimenti trasversali” (PNSD – Azione #7, pag. 50).

Aule-laboratorio

Dall’obiettivo del PNSD comprendiamo che sono aule-laboratorio per la realizzazione di video, di apps e giochi, di arte e musica digitale. Lo scopo è quello di riportare a scuola il fascino dell’artigianato integrato con i progressi delle tecnologie digitali. In queste aule verrà realizzata una didattica attiva basata sullo storytelling (“raccontare” in forma narrativa strutturata) e sul serious play.
Essi potranno rappresentare uno stimolo all’innovazione della didattica delle discipline standardizzate e, gradualmente, di tutta la dinamica scolastica, nell’ottica di un più profondo cambiamento educativo e culturale.

Nuova progettazione d’istituto

Per la realizzazione di questi ambienti innovativi occorre una nuova progettazione di istituto. Pertanto, l’acquisto delle dotazioni arriverà in un tempo successivo a quello della progettazione.
Quali saranno le fasi del progetto:

  1. l’idea: pensare alla propria scuola come un ambiente dove fare esperienze per le competenze; che incoraggi la creatività, la manualità, il gioco, l’uso critico dei media e il pensiero progettuale usando anche le tecnologie;
  2. Il design delle competenze attese: per le ore curricolari l’atelier può essere pensato per realizzare progetti basati sulla didattica per competenze; ma può essere anche uno spazio per la comunità, con apertura al territorio e ai genitori o a studenti di altre scuole. Negli atelier si potranno aggregare gruppi verticali, dall’infanzia alla secondaria di primo grado; oppure, anche attraverso dinamiche cooperative e collaborative, gruppi aperti o orizzontali su più classi.
  3. La progettazione partecipata: sarà necessario effettuare un lavoro di progettazione partecipata coinvolgendo oltre ai docenti e agli studenti – con livelli di protagonismo a seconda dell’età –, varie e specifiche professionalità (tecnologi, artigiani, architetti, ecc). Potranno realizzarsi interazioni con altre realtà territoriali quali spazi di coworking, fab lab, incubatori, università, centri di ricerca, associazioni per favorire un utilizzo condiviso delle risorse.

L’Istituto Comprensivo Amante  é stato autorizzato dal MIUR ad attuare il progetto denominato ” Atelier Creativi ” per un importo di € 15.000,00.

Il progetto è finalizzato alla costruzione di un atelier artistico-narrativo multimediale dedicato a tutti gli alunni dell’Istituto. L’atelier, privilegiando la metodologia laboratoriale, esalterà la manualità, la creatività, con la possibilità di realizzare prodotti digitali. Il focus delle attività dell’atelier saranno la  valorizzazione e la tutela del patrimonio artistico-culturale-ambientale  attraverso la narrazione. L’atelier prediligerà un setting orientato alla creazione di storie, alla loro trasposizione filmica in cui le attività tradizionali,alle quali  sarà dedicata un’isola centrale thinking-zone verranno integrate con l’utilizzo dei media in angoli specializzati .L’impiego di uno strumento unico consistente in un laboratorio integrato per l’authoring multimediale con interfaccia tangibile permetterà agli alunni di divenire autonomi nella creazione di artefatti multimediali. L’innovazione è sia metodologica (digitalstorytelling) sia strumentale (strumento unico di creazione narrativa multimediale).

Al fine di garantire la più ampia trasversalità e fruibilità dell’atelier, tutti i soggetti operanti all’ interno della scuola e soprattutto il team per l’innovazione e l’animatore digitale sono stati coinvolti nell’elaborazione dell’idea; dalla scelta dell’ambiente fisico, alla progettazione e trasformazione di questo ambiente in uno spazio funzionale al potenziamento dell’offerta didattica mediante il modello laboratoriale con i nuovi media, fino alla selezione dei beni ed attrezzature più idonee. Per tale finalità, oltre ad avvalersi dell’esperienza già maturata nel gruppo di progettazione in materia di nuovi mezzi e ambienti digitali, è stata fatta una ricerca di quanto disponibile allo stato dell’arte e di alcuni esempi di atelier creativi già implementati dalle scuole del primo ciclo. Grazie all’atelier avranno interessanti sviluppi tutti i progetti inseriti nel PTOF nella direzione della socializzazione e della documentazione digitale delle esperienze.

l focus sulla conoscenza e tutela del patrimonio art.culturale ed ambientale locale troverà nell’Amministrazione un partner importante come patrocinatore degli eventi finali. Il Comune di Fondi assicurerà il trasporto degli alunni per visitare siti di particolare interesse. E’ prevista la collaborazione con il Museo e la Biblioteca comunale, fonti preziose di informazioni e di reperti archeologici, del Parco naturale degli Ausoni e del Lago di Fondi.




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi